Menu
canederli_1400x1050

CANEDERLI IN BRODO CON SPECK ED ERBA CIPOLLINA

Un classico della cucina trentina, i canederli sono un piatto povero nato nella tradizione contadina come ricetta per il riutilizzo degli avanzi. Facili e veloci da preparare, sono il piatto perfetto per scaldarsi nelle fredde giornate invernali.

canederli_500x500
Ingredienti

400 gr pane raffermo
3 uova intere
150 gr speck
1 lucanica
1 cucchiaio di farina
2 bicchieri di latte
100 gr di grana
150 gr di pane grattugiato
Sale e pepe q.b.
Prezzemolo tritato o erba cipollina
1 l brodo

Preparazione

Tagliate a dadini il pane raffermo. In una terrina sbattete il latte con le uova e lasciateci ammollare il pane. Aggiungete la lucanica e lo speck tagliati anch’essi a dadini, il formaggio, sale e pepe, prezzemolo, e usando le mani impastate il tutto amalgamando bene. Lasciate riposare l’impasto coperto per una mezz’ora circa, dopodichè riprendetelo e aggiungete il pane grattugiato. Con le mani bagnate prendete l’impasto e formate i canederli, tutti della stessa grandezza.

Nel frattempo avrete preparato il brodo (vegetale o di carne): versateci i canederli e cuoceteli per circa 15 minuti. Serviteli nei piatti con il brodo, del grana e del prezzemolo tritato (o erba cipollina).