Menu

CANEDERLI ALLA TRENTINA CON BURRO E SALVIA

Ingredienti:
200 gr. di pane raffermo
100 gr. di speck dell’alto adige
50 gr. di salsiccia
50 gr. di prosciutto crudo
½ bicchiere di latte
½ cipolla
1 ciuffetto di prezzemolo
1 uovo
Farina q.b.
80 gr. di burro
Salvia
50 gr. di Trentingrana
Olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione:
Mettete ad ammollare in una ciotola la mollica di pane sminuzzata nel latte per circa 2 ore. Tagliate a dadini lo speck, sminuzzate la salsiccia privata della pelle e riducete a pezzettini il prosciutto. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente; lavate e tritate il prezzemolo.
Scaldate 1 cucchiaio di olio in una padella, unite lo speck e il prosciutto e fateli rosolare fino a quando saranno trasparenti, quindi aggiungete la cipolla e fatela appassire. Versate il ricavato nella ciotola con il pane, dopo avere eliminato quanto più latte possibile; unite anche la salsiccia sbriciolata, l’uovo e mescolate bene. Regolate di sale e pepe e profumate con noce moscata grattugiata e metà del prezzemolo, quindi incorporate la farina sufficiente per ottenere un impasto morbido ma compatto. Con le mani bagnate formate delle palline rotonde di circa 7-8 cm di diametro. Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e cuocete i canederli per circa 15 minuti a fuoco dolce; nel frattempo fate fondere il burro in un tegamino con qualche fogliolina di salvia. Scolate i canederli, conditeli con il burro fuso e serviteli subito, accompagnando con formaggio grattugiato e con il restante prezzemolo tritato.